Cerca nel sito

Parole chiave

Tipologia



Anni











Fondo Sostegno al Reddito

Il Fondo Sostegno al Reddito è stato istituito con Accordo Sindacale Provinciale del luglio 1995, ed ha iniziato la sua attività il 1° gennaio 1996. E' stato istituito per salvaguardare il patrimonio di professionalità del lavoro dipendente ed imprenditoriale. Il primo Regolamento è entrato in vigore nel gennaio 2001, ha avuto una prima ampia riscrittura nel giugno 2007 più articolato e con nuove prestazioni.

Alla luce delle mutate condizioni legislative, soprattutto in materia di ammortizzatori sociali,  il Comitato di Gestione ha approvato una nuova stesura del  Regolamento del Fondo Sostegno al Reddito del Trentino.

Con questa nuova stesura del Regolamento che entra in vigore a partire dal 1 gennaio 2011   si è cercato di indirizzare alcune prestazioni nel segno della crescita delle aziende e del mantenimento dei livelli occupazionali, si è sfoltito l'ampio panorama delle prestazioni legate agli ammoritzzatori sociali, proprio per seguire l'evoluzione legislativa di questi ultimi anni , che ha già ampliato gli strumenti disponibili e creando al tempo stesso  "obblighi" alla bilateralità.

Si è mantenuta la filosofia portante, che da sempre accompagna la stesura del Regolamento degli invertenti, rimarcando quel disegno organico di politiche del lavoro che il Comitato di Gestione ha sempre sostenuto e che fa di questa Regolamento  un vero e proprio Piano di politica del lavoro a favore delle imprese  artigiane e dei loro dipendenti.

La volontà che contraddistingue questo lavoro è quella di offrire servizi reali e fruibili ai dipendenti e alle aziende e si è cercato di scegliere fra le linee programmatiche della parti costituenti, dei servizi che rappresentino lo spirito vero di quello che è il mondo dell’artigianato trentino il grande rispetto per l’individuo e per il lavoro.

Due sono le linee ispiratrici portanti; la prima aiutare e sostenere chi si trova in difficoltà in primo luogo occupazionale, ma non solo ; guardiamo molto anche alla salvaguardia della persona e della sua dignità.